Principali tipologie di audit

di Giovanni Battisti.

L’Internal Auditor, nell’esercizio della propria attività, deve rispondere ad esigenze diverse (ad es. la sicurezza dei sistemi informativi, la conformità alle leggi sulla tutela della privacy, la verifica della corretta e tempestiva registrazione in contabilità dei fatti gestionali etc.); deve pertanto disporre delle metodologie e degli strumenti per effettuare tipologie di intervento differenti, mirate a soddisfare le specifiche esigenze.
Le più frequenti tipologie di intervento di Internal Auditing (che saranno approfondite nei paragrafi successivi) sono le seguenti:
- Operational audit. Verifica l’efficacia ed efficienza dei processi operativi e gestionali;
- Audit di processo. Identifica i rischi relativi ad uno o più processi aziendali, ed identifica e valuta i controlli in essere.
- EDP audit, sul sistema informatico, il trattamento dei dati, lo sviluppo e la manutenzione delle applicazioni aziendali, la protezione delle risorse informatiche e dei dati;
- Compliance audit. Verifica la conformità delle operazioni aziendali e delle modalità operative e gestionali al sistema delle leggi, regolamenti, processi e procedure in vigore;
- Financial audit. Verifica le operazioni aziendali e sotto il profilo contabile e finanziario.
- Management audit. Verifica la qualità del processo decisionale, la coerenza della politica direzionale all’interno dell’organizzazione e l’attuazione delle decisioni prese.

Commenti

Post più popolari