Piccola media impresa (PMI) e d.lgs. 231/01

In una discussione sul forum di ComplianceAziendale.com ci siamo imbattuti nel tema dell'applicazione del Decreto Legislativo 231/01 alle piccole e medie imprese.

Il D.Lgs. 231/01 prevede che "negli enti di piccole dimensioni i compiti indicati nella lettera b), del comma 1, (il compito di vigilare sul funzionamento e l'osservanza dei modelli di curare il loro aggiornamento e' stato affidato a un organismo dell'ente dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, ndr) possono essere svolti direttamente dall'organo dirigente" (D.Lgs. 231/01, art. 6, co. 4).

Uno degli aspetti discussi riguarda l'applicabilità del comma citato e , quindi, l'identificazione di una impresa come piccola o come media; al riguardo, dal 1 gennaio 2005 l'Unione Europea ha uniformato il concetto di piccola-media impresa [1] prendendo a riferimento numero di occupati e fatturato o (in alternativa ai primi due) il totale di bilancio:
  1. Media impresa
    • Fatturato inferiore o uguale a 50 milioni di euro e meno di 250 occupati o ...
    • ... totale di bilancio inferiore o uguale a 43 milioni di euro
  2. Piccola impresa
    • Fatturato inferiore o uguale a 10 milioni di euro e meno di 50 occupati o ...
    • ... totale di bilancio inferiore o uguale a 10 milioni di euro
  3. Micro impresa
    • Fatturato inferiore o uguale a 2 milioni di euro e meno di 10 occupati o ...
    • ... totale di bilancio inferiore o uguale a 2 milioni di euro
Con riferimento all'applicabilità del comma 4 dell'art. 6 del d.lgs. 231/01, tuttavia, Confindustria precisa che la definizione di "piccola impresa ... in questa sede, va ricercata più che in parametri quantitativi, nella essenzialità della struttura interna gerarchica e funzionale" in quanto "è evidente che questioni concernenti l’organizzazione, le deleghe di funzioni e le procedure decisionali ed operative siano destinate ad assumere un minor rilievo in una piccola impresa, nella quale la maggior parte delle funzioni è concentrata in capo a poche persone" (Confindustria, Linee guida per la costruzione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/01, 31 marzo 2008, pag. 50).

-----
[1] Recepita in Italia con DM 18 aprile 2005 del Ministero della Attività Produttive, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 238 del 12 ottobre 2005.

Commenti

Post più popolari