Sicurezza sul lavoro: confronto tra la vecchia e la nuova normativa

L’ULSS 6 di Vicenza di Vicenza ha predisposto alcune schede di comparazione tra il il D.Lgs. 81/08 e la precedente normativa sulla sicurezza sul lavoro.

Le schede disponibili riguardano i seguenti argomenti:
Ogni scheda approfondisce le novità introdotte dal D.Lgs. 81/08, le domande più frequenti, i dubbi che non hanno ancora trovato una risposta condivisa, e le differenze più significative rispetto alla normativa precedente.
Il D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, 81/08 "attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro", infatti, è subentrato -abrogandola- a una complessa serie di atti normativi che regolamentavano la sicurezza sul lavoro in ambiti diversi, il raccordo con i quali non è sempre stato agevole (basti solo pensare che lo stesso decreto, tra le norme abrogate, comprende (D.Lgs. 81/08, art. 304, co. 1, let. d) "ogni altra disposizione legislativa e regolamentare nella materia disciplinata dal decreto legislativo medesimo incompatibili con lo stesso"!).
Tra le disposizioni abrogate in modo esplicito (D.Lgs. 81/08, art. 304, co. 1, let. a), invece, troviamo:
  • il DPR n. 547/1955, Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro
  • il DPR n. 164/1956, Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro nelle costruzioni
  • il DPR n. 303/1956 (ad eccezione dell'art. 64), Norme generali per l'igiene del lavoro
  • il DLgs n. 277/1991, Attuazione delle direttive ... in materia di protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da esposizione ad agenti chimici, fisici e biologici durante il lavoro, ...
  • il DLgs n. 626/1994, Attuazione delle direttive ... riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro
  • il DLgs n. 493/1996, Attuazione della direttiva 92/58/CEE concernente le prescrizioni minime per la segnaletica di sicurezza e/o di salute sul luogo di lavoro
  • il DLgs 494/1996, Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili
  • il DLgs 187/2005, Attuazione della direttiva 2002/44/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti da vibrazioni meccaniche
Da questo elenco, che non cita tutta una serie di disposizioni tuttora in vigore, si capisce anche quanto sia improprio definire il D.Lgs. 81/08 il nuovo "testo unico" sulla sicurezza sul lavoro.

Commenti

Post più popolari