Casistica giurisprudenziale relativa all'attuazione del D.Lgs. 231/01

Segnalo, su Filodiritto, l'articolo "La responsabilità da reato delle persone giuridiche" di Orazio Longo.

L'autore, dopo aver brevemente riassunto i "profili storici e dogmatici" relativi alla responsabilità da reato delle persone giuridiche (e aver ricordato che "Nel nostro ordinamento giuridico non esiste in realtà alcuna disposizione che esclude esplicitamente la responsabilità penale delle persone giuridiche anche se la dottrina ha talvolta fatto riferimento all’art. 197 c.p. ...") e sintetizzato efficacemente la questione relativa alla natura giuridica di tale responsabilità, così come introdotta nel nostro ordinamento dal D.Lgs. 231/01, esamina i problemi applicativi - sorti in relazione al sistema di responsabilità predisposto da tale decreto - attraverso un'interessante casistica giurisiprudenziale.

In particolare, l'autore propone:
  • la Cassazione nella sentenza Jolly Mediterraneo (Cass. Pen., Sez. III, 30 gennaio 2006), che si esprime
    • sulla natura della responsabilità in questione;
    • sull’applicabilità della disciplina di cui al d. lgs. 231/2001 per reati consumati prima della sua entrata in vigore
    • a pretesa inesistenza del vantaggio della persona giuridica
  • l’ordinanza del Tribunale ordinario di Milano (uff. g.i.p.) del 22.09.2004, che "fornisce un importante contributo chiarificatore in tema di presupposti per l'applicazione di tali misure" cautelari interdittive;
  • la decisione di Cass. Pen., Sez. II, 16/02/2006 n. 9829, che si esprime sempre in tema di misure cautelari e, in particolare, di presussposti del sequestro preventivo dei beni di cui è obbligatoria la confisca;
  • la sentenza della Cass. Pen., Sez. VI, 23 giugno 2006 n. 32627, che interviene ancora sul tema dei presupporti per l'applicabilità della misura cautelare di interdizione dall'esercizio dell'attività;
  • le Sezioni Unite (sent. 2 luglio 2008 n. 26654), che sono intervenute sulla "nozione di profitto del reato nel sequestro preventivo, funzionale alla confisca".

Commenti

Post più popolari