La tutela della privacy su Internet

Facebook & Co. - Come tutelare la propria privacy ai tempi di Facebook, MySpace & Co.? Come difendere la propria reputazione, l'ambiente di lavoro, gli amici, la famiglia, da spiacevoli inconvenienti che potrebbero essere causati da un utilizzo incauto o improprio degli strumenti offerti dalle reti sociali?

Il Garante per la Privacy ha presentato la guida "Social Network: attenzione agli effetti collaterali", rivolta a chi intende "entrare" in un social network o chi ne fa già parte, utente esperto o alle prime armi che sia.
L'obiettivo è quello di offrire spunti di riflessione e consigli per tutelare, anche nel "mondo virtuale", la nostra identità e i nostri dati personali. Avendo sempre ben presente che "la forma di tutela più efficace è comunque sempre l'autotutela, cioè la gestione attenta dei propri dati personali.

Il vademecum può essere scaricato gratuitamente dal sito del Garante.

Indice della guida - La guida è organizzata in quattro capitoli:
Facebook & co
- I social network
- Alcuni dei social network più diffusi nel mondo
- Il garante e le tutele su internet

Avviso ai naviganti
- Per sempre… o quasi
- Disattivazione o cancellazione?
- Le leggi applicate
- Chi può fare cosa
- La privacy degli altri
- La logica economica
- Non sono io!
- E il conto in banca?

Ti sei mai chiesto?
- Sei un ragazzo/a
- Sei un genitore
- Cerchi lavoro
- Sei un utente "esperto
- Sei un professionista

Consigli per un uso consapevole dei social network
- Autogoverno
- Pensarci prima
- Rispettare gli altri
- Cambiare logine e password
- Pseudonimi
- Essere informati
- Livelli di privacy

Commenti

Post più popolari