Le FAQ (di Consob) in tema di assetti proprietari

Fonte: Assonime

La Consob ha pubblicato sul proprio sito le FAQ in tema di assetti proprietari, chiarendo così alcuni profili applicativi delle norme contenute nel Regolamento Emittenti, a seguito del recepimento della Direttiva Transparency (Direttiva 2004/109/CE), completato con la delibera n. 16850 del 1° aprile 2009.

La Consob ha per esempio chiarito:
  1. con riferimento alla comunicazione da parte del soggetto delegato (ex art. 118, comma 1, lett. c)), che la discrezionalità nell'esercizio del diritto di voto costituisce un profilo interno al rapporto tra delegato e delegante. Inoltre ha chiarito che il Regolamento Emittenti non prevede l'utilizzo di alcun modulo di delega predefinito;
  2. alcuni profili per il calcolo dei termini per la comunicazione (previsti all'art. 121), stabilendo che il dies a quo, che decorre dal giorno dell'operazione idonea a determinare il sorgere dell'obbligo, non viene computato nel conteggio dei cinque giorni. Con riguardo alla comunicazione "senza indugio", la Consob ha chiarito che con tale formulazione si intende far riferimento al termine minimo per l'adempimento, fermo restando che il termine massimo è di cinque giorni. Qualora però se ne abbia la possibilità, è opportuno anticipare la comunicazione rispetto al quinto giorno.
Le risposte sono consultabili sul sito della Consob.

Commenti

Post più popolari