Indicatori alternativi di performance

Assirevi ha pubblicato il "documento di ricerca n. 137 - indicatori alternativi di performance", che fornisce le "linee guida per il revisore ai fini dello svolgimento della revisione contabile completa... per gli aspetti connessi alla presentazione di eventuali non GAAP measures nel contesto della comunicazione periodica riguardante il bilancio oggetto di revisione". Di converso, fornisce utili indicazioni sull'impiego degli indicatori alternativi di performance nelle comunicazioni contabili societarie anche a chi è chiamato a predisporre il bilancio di esercizio ed i comunicati stampa in occasione delle rendicontazioni contabili periodiche.

Prendendo a riferimento le raccomandazioni del CESR (Raccomandazione CESR/05-178b dell'ottobre 2005) sugli indicatori alternativi di performance e la comunicazione CONSOB (n. DEM/6064293 del 28 luglio 2006), Assirevi ricorda che:
  • è indicatore alternativo di performance ogni indicatore diverso da un indicatore definito dai principi contabili di riferimento;
  • l'emittente che decide di presentare degli indicatori alternativi di performance deve: rispettare i principi IFRS per la predisposizione dei bilanci; definire gli indicatori alternativi di performance; presentare gli indicatori alternativi di performance in aggiunta agli indicatori definiti e spiegare le differenze; fornire valori comparativi; presentare gli indicatori alternativi di performance coerentemente nel tempo; mantenere una prevalenza della presentazione degli indicatori definiti rispetto agli indicatori alternativi di performance; illustrare le ragioni della presentazione di indicatori alternativi di performance ed il loro utilizzo all'interno dell'impresa.

Commenti

Post più popolari