Gestire i contratti di consulenza nel settore farmaceutico

Il gruppo di lavoro "Compliance 231 Farmaceutiche" ha predisposto un documento (scaricabile gratuitamente) di analisi, riflessione e di stimolo alla discussione sui rischi e le conseguenti misure organizzative da adottare per la gestione dei contratti di consulenza nel settore farmaceutico, focalizzato principalmente sulle consulenze con controparte pubblica:
L’affidamento di incarico per prestazioni consulenziali è una tipologia di attività che potenzialmente è utilizzabile per “giustificare” esborsi economici aventi finalità corruttive.
L’area delle consulenze con operatori sanitari rappresenta una delle aree più a rischio nell’attività dell’industria farmaceutica in quanto richiede un rapporto diretto con una persona fisica munita di qualifica pubblicistica da parte dell’azienda.
Il contratto di consulenza può pertanto essere strumentale al delitto di corruzione, sia antecedente (dazione di denaro o utilità in vista di una successiva contropartita da parte del pubblico ufficiale) sia susseguente (dazione di denaro o utilità come retribuzione per qualcosa che il pubblico ufficiale ha già fatto).
L’attenzione alla sostanza del rapporto da parte degli inquirenti è quindi alta e non solo nel settore della salute.
Recenti procedimenti giudiziari hanno visto l’acquisizione, da parte degli inquirenti, oltre che dei contratti, delle fatture e dei bonifici di pagamento, anche degli elaborati dei consulenti, delle e-mail e della corrispondenza relative alla gestione della consulenza.
Come precisato dagli autori, il documento non definisce linee-guida o best practices per la gestione dei contratti ci consulenza nel settore farmaceutico, ma sistematizza questo argomento, corredandolo con le più rilevanti pronunce giurisprudenziali, per aprire un dibattito rivolto a tutti i professionisti della compliance che operano in questo settore.

Indice del documento:
Premessa
1. Tipologie di consulenze
2. Il rischio di corruzione nei contratti di consulenza
3. Normativa applicabile
4. Il Documento Farmindustria per l'individuazione di linee-guida 231
5. Funzioni aziendali coinvolte
6. Procedura
6.1. Decisione di acquisire servizi di consulenza rivolgendosi all'esterno della Società
6.2. Scelta del consulente
6.3. Definizione del compenso
6.4. Il contratto o lettera d'incarico
7. Valutazione e approvazione
8. Fase di esecuzione, chiusura e rendicontazione
8.1. Verifiche sull'output della consulenza
8.2. Documentazione
9. Comitati di Consulenza (Advisory Board)
10. Flussi informativi verso l'OdV
11. Sistema sanzionatorio

Commenti

Post più popolari