13 novembre 2009

Misure per prevenire il reato di corruzione di Pubblici Ufficiali

Il 9 ottobre scorso l'OECD, Organisation for Economic Co-operation and Development, ha rilasciato uno studio che analizza il ruolo di mediatori ed agenti nella corruzione di pubblici ufficiali in operazioni internazionali.
Il documento, segnalato dal sito "I Reati Societari" e scaricabile gratuitamente:
  • fornisce una sintetica definizione di intermediario, e del ruolo che legittimamente è chiamato a svolgere;
  • identifica le modalità con le quali, tipicamente, viene svolta attività di corruzione all'estero tramite mediatori o agenti, isolando tre schemi base con alcune varianti;
  • analizza i risvolti pratici e legali che derivano dal ricorso ad agenti o mediatori in operazioni internazionali;
  • fornisce un elenco degli strumenti adottati nel settore privato per prevenire questo tipo di comportamento;
  • identifica, descrivendo sinteticamente i principali casi di corruzione tramite intermediari fino ad ora emersi, i trend e le modalità di corruzione emergenti.
Scarica il documento "Typologies on the role of intermediaries in international business transaction" (OECD, Anti-corruption division, 9 ottobre 2009).

Nessun commento:

Posta un commento