19 febbraio 2010

San Marino: la responsabilità amministrativa delle società

La Repubblica di San Marino ha introdotto nel proprio ordinamento, con la legge 21 gennaio 2010 n. 6, il regime di responsabilità amministrativa degli enti, definita "responsabilità da misfatto delle persona giuridica".

Questi gli aspetti fondamentali della legge sulla responsabilità amministrativa:
- la persona giuridica, ad esclusione dello Stato e agli enti pubblici non economici (art. 1 co. 7), è responsabile per gli illeciti amministrativi conseguenti
... alla commissione di misfatti consumati, tentati o mancati nel territorio della Repubblica di San Marino,
... per suo conto o a suo vantaggio,
... da uno dei suoi organi o da coloro che hanno funzioni di rappresentanza, direzione, amministrazione (art. 1 co. 1).

- la responsabilità della persona giuridica è disciplinata dalle disposizioni dell'ordinamento penale (art. 3, co. 1)

- la responsabilità amministrativa sussiste in relazione ai reati di cui agli articoli 168, 177 bis, 177 ter, 177 quater, 199, 199 bis, 207, 244, 271, 305, 337 bis, 337 ter, 372, 373, 374, 374 bis, 374 ter, 401 del Codice Penale, nonché i reati di cui all'articolo 134 della Legge 17 novembre 2005 n. 165 e gli articoli 3 bis, 3 ter, 3 quater, 3 quinquies della Legge 24 febbraio 2000 n. 22 nel testo introdotto dall'articolo 83 della Legge 17 giugno 2008 n. 92 (art. 2, co. 1).

- la responsabilità della persona giuridica non sussiste se il misfatto, commesso da uno dei suoi organi o da coloro che hanno funzioni di rappresentanza, direzione, amministrazione, è stato posto in essere eludendo fraudolentemente le misure di cui al modello organizzativo adottato dalla persona giuridica (art. 1, co. 5)

- tale modello deve individuare i rischi di commissione di misfatti nell'ambito dell'attività della persona giuridica e le misure gestionali idonee a prevenire tali rischi (art. 1, co. 2).

- l'adozione del modello è facoltativa e compete a coloro che svolgono funzioni di rappresentanza, direzione e amministrazione della persona giuridica

- il modello, ove adottato, è sottoposto alla formalità della registrazione (art. 1, co. 3)

- le sanzioni previste (art. 7, co. 1) possono consistere in:
...sanzione pecuniaria amministrativa (da 3.000 a 500.000 euro, art. 8, co. 1),
...interdizione da tre mesi ad un anno. L'interdizione comporta l'esclusione da agevolazioni, finanziamenti, contributi o sussidi pubblici; la revoca di agevolazioni, finanziamenti, contributi o sussidi pubblici già concessi; l'incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione. (art. 9),
... revoca delle autorizzazioni, licenze o concessioni relative all'attività e dei diritti da esse derivanti, quando la persona giuridica è stata intenzionalmente costituita per commettere un reato o quando è stata utilizzata prevalentemente a tale scopo (art. 10, co. 2)

- all'affermazione della responsabilità amministrativa a carico della persona giuridica, il giudice può applicare la disposizione del Codice Penale in materia di confisca. Quando ricorrono concreti elementi che facciano ritenere sussistente la responsabilità della persona giuridica, il giudice può disporre il sequestro di quanto possa essere oggetto di confisca. Tale provvedimento è immediatamente esecutivo (art. 11).


Leggi anche:

Nessun commento:

Posta un commento