22 febbraio 2010

Sulla composizione dell'OdV: casi particolari

Contributo teorico-pratico alla ricerca di un criterio selettivo per la nomina dell'Organismo di Vigilanza

di Claudio Malgarini*

Requisiti essenziali - Le attività demandate all'OdV - La struttura - Sulla composizione: primi rilievi sollevati in giurisprudenza - Sulla composizione: casi particolari: …L'amministratore indipendente; …Il sindaco; …Il dipendente di altra società dello stesso Gruppo dell'Ente - Conclusioni - (Scarica il documento in formato pdf)


Numerosi dubbi sono sorti in merito alla possibilità di nominare membro dell'OdV uno o più membri del consiglio di amministrazione ovvero del collegio sindacale.
Ovviamente per quanto riguarda i membri del consiglio di amministrazione l'eventualità deve ritenersi circoscritta a coloro privi di deleghe operative.

Ed invero, non sembra potersi dubitare sul fatto che le funzioni dell'organismo di vigilanza non possano essere svolte da un amministratore dotato di delega, finanche congiunta con altri soggetti.


(*)Avv. Claudio Malgarini
CM&Partners - Studio Associato di Consulenza Tributaria e Societaria
Via Giosuè Carducci, 4 - 00187 Roma
tel. +39.06.42011558 +39.06.42011558 fax +39.06.42000960
e-mail: claudio.malgarini (at) cm-partners (dot) it

Nessun commento:

Posta un commento