15 marzo 2010

Consob, regolamento sulle operazioni con parti correlate

Fonte: Consob

Consob ha approvato il regolamento sulle operazioni con parti correlate, che disciplina le operazioni delle società quotate e degli emittenti azioni diffuse con i soggetti in potenziale conflitto d'interesse, tra cui azionisti di riferimento o di controllo, amministratori, sindaci e alti dirigenti, inclusi i loro stretti familiari.

Punti cardine del regolamento sono:
a) il rafforzamento del ruolo degli amministratori indipendenti in tutte le fasi del processo decisionale sulle operazioni con parti correlate;
b) il regime di trasparenza.

Il regolamento distingue le operazioni con parti correlate secondo un criterio dimensionale (soglia del 5% di almeno uno tra i seguenti parametri: capitalizzazione di borsa o patrimonio netto, attivo totale, passività totali. La soglia scende al 2,5% per le società controllate da un'altra società quotata) in base al quale sono modulati il ruolo degli amministratori indipendenti e la trasparenza.

Per consentire alle società di adeguare le procedure interne alla nuova normativa, è previsto un regime transitorio con due scadenze. Il regime di trasparenza ha efficacia dal primo ottobre 2010. Le nuove procedure dei meccanismi decisionali hanno efficacia, invece, dal primo gennaio 2011.

Il testo del nuovo regolamento (adottato con delibera 17221 del 12 marzo 2010) è disponibile sul sito internet della Consob.

1 commento:

  1. qual'e' il corrispettivo statunitense di questo regolamento?

    RispondiElimina