07 aprile 2010

Obblighi antiriciclaggio degli organi di controllo

Circolare CNDCEC n. 16/IR del 15 Marzo 2010: Gli obblighi antiriciclaggio degli organi di controllo alla luce del D.Lgs. 25 settembre 2009, n. 151.

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato la circolare n. 16/2010 che, "partendo da una ricognizione di carattere generale in merito all'impatto della normativa antiriciclaggio sugli organi di controllo, si pone l'obiettivo di fare chiarezza in relazione agli obblighi gravanti sia sugli organi deputati al solo controllo di legalità sia su quelli investiti anche del controllo contabile, rivolgendo inoltre l'attenzione alle problematiche inerenti all'adempimento degli obblighi antiriciclaggio da parte degli organi di controllo delle società destinatarie della disciplina".


Indice della Circolare:
1. Premessa
2. Il coinvolgimento degli organi di controllo nella normativa antiriciclaggio
2.1. Le fonti normative (cenni)
2.2. Il ruolo degli organi di controllo
3. Le novità del d.lgs. 25 settembre 2009, n. 151
3.1. Gli obblighi degli organi di controllo di società non destinatarie della normativa antiriciclaggio
3.2. Gli obblighi degli organi di controllo di società destinatarie della normativa antiriciclaggio
3.3. Gli obblighi degli organi di controllo incaricati della revisione contabile

La circolare può essere scaricata gratuitamente dal sito dell'Istituto di Ricerca dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.


Articoli collegati:



Nessun commento:

Posta un commento