Deposito del bilancio al registro delle imprese in formato XBRL

L'obbligo del deposito del bilancio al registro delle imprese in formato XBRL è in vigore già dal 2009 per le società che hanno chiuso l'esercizio dopo il 16 febbraio 2009, data di pubblicazione della tassonomia XBRL vigente (rif. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 dicembre 2008 "Specifiche tecniche del formato elettronico elaborabile (XBRL) per la presentazione dei bilanci di esercizio e consolidati e di altri atti al registro delle imprese" e successivo comunicato del Ministero dello Sviluppo Economico pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 48 del 27 febbraio 2009).

La pratica di bilancio deve contenere:
  • il prospetto contabile (stato patrimoniale e conto economico) codificato in formato XBRL sulla base della vigente tassonomia;
  • la nota integrativa e tutti gli altri documenti che accompagnano il bilancio (ad esempio la Relazione sulla Gestione, la Relazione del Collegio sindacale, il giudizio del revisore contabile ed il Verbale di approvazione dell'Assemblea) in formato PDF/A.
Per adempiere correttamente all'obbligo di deposito del bilancio in formato XBRL è disponibile, sul portale webtelemaco:
Si ricorda che sono attualmente escluse dall'obbligo di deposito del bilancio in formato XBRL:
  • le società che applicano i principi contabili internazionali (IAS/IFRS);
  • le società esercenti attività di assicurazione e riassicurazione.

Articoli collegati:

Commenti

Post più popolari