02 agosto 2010

L. 122/10 e modifiche in tema di antiriciclaggio e stress lavoro correlato

Con la pubblicazione della Legge  30 luglio 2010, n. 122, "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, recante misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita' economica" (Supplemento Ordinario n. 174 della Gazzetta Ufficiale n. 176 del 30 luglio 2010) sono entrate in vigore alcune modifiche sia in materia di sicurezza sul lavoro, sia in materia di antiriciclaggio.

Sicurezza sul lavoro:

  • E' prorogato dal 1 agosto 2010 al 31 dicembre 2010 il termine per la valutazione dei rischi stress lavoro-correlati per tutte le aziende (D.Lgs. 81/08, art. 28, co. 1)

Antiriciclaggio:

  • E' ritenuto sospetto il ricorso frequente o ingiustificato a operazioni con utilizzo di contante pari o superiore a 15 mila euro effettuate con prelievi o versamenti tramite intermediario finanziario;

  • Divieto di trasferimento, con libretti al portatore o assegni trasferibili (anche quelli che sembrano artificiosamente frazionati), di contante di importo pari o superiore a 5mila euro tra soggetti non intermediari finanziari.
(Fonte: AteneoWeB)

Nessun commento:

Posta un commento