Flussi S.AR.A. – operazioni delle società quotate

Il 30 settembre scorso, l'Unità di Informazione Finanziaria (UIF) della Banca d'Italia ha emanato un comunicato relativo alle "Segnalazioni AntiRiciclaggio Aggregate (flussi S.AR.A.) – operazioni delle società quotate".

Il comunicato, in relazione al Provvedimento della UIF del 27 aprile 2010 concernente le "disposizioni per l'invio dei dati aggregati", precisa che:
  • la registrazione in Archivio Unico Informatico (AUI) delle operazioni poste in essere da società quotate non è dovuta, essendo queste ultime soggette ad un'adeguata verifica in forma semplificata (d. lgs. 231/2007, art. 25, co. 1, lett. c-bis);
  • i destinatari, per migliorare e semplificare le procedure di aggregazione e trasmissione dei dati antiriciclaggio, possono scegliere per la registrazione di tali operazioni nell'AUI;
  • le movimentazioni a valere su rapporti continuativi accesi a nome di banche o altri intermediari di cui al menzionato art. 25 del D.Lgs. 231/2007, anche se quotati su mercati regolamentati, non vanno prese in considerazione per le segnalazioni dei dati aggregati.

Commenti

Post più popolari