17 maggio 2011

DL Sviluppo: privacy, gare e distruzione di beni

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 110 del 13 maggio il decreto legge 13 maggio 2011, n. 70 "Semestre Europeo - Prime disposizioni urgenti per l'economia", c.d. Decreto Sviluppo.
Il provvedimento è entrato in vigore il giorno successivo, 14 maggio.

Oltre alle già accennate modifiche in materia di adempimenti privacy, il decreto prevede (tra i numerosi, ulteriori adempimenti):
  • tipizzazione delle cause di esclusione dalle gare,  cause  che possono essere solo quelle previste dal codice dei contratti pubblici e  dal  relativo  regolamento  di  esecuzione   e   attuazione,   con irrilevanza delle clausole addizionali eventualmente  previste  dalle stazioni appaltanti nella documentazione di gara (art. 4, co. 1, lettera n);
  • innalzamento a 10 mila euro della soglia di  valore  dei  beni d'impresa per i quali  e'  possibile  ricorrere  ad  attestazione  di distruzione mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio (art. 7, co. 1, lett. p).

Nessun commento:

Posta un commento