15 giugno 2011

Salute e privacy, le domande più frequenti

"Dalla parte del paziente. Privacy: le domande più frequenti" la nuova guida del Garante
(fonte: sito del Garante Privacy)

E' necessario chiedere il consenso al paziente prima di acquisire e utilizzare informazioni sulla sua salute?
Da chi possono essere ritirate analisi e cartelle cliniche?
Si possono installare telecamere in ospedali e luoghi di cura?
Il datore di lavoro può divulgare informazioni sulla salute dei propri dipendenti?
Nelle sale d'aspetto il paziente può essere chiamato per nome?
Chi può consultare il fascicolo sanitario elettronico del paziente?

Il nuovo vademecum del Garante, intitolato "Dalla parte del paziente. Privacy: le domande più frequenti" (scaricabile gratuitamente dal sito del Garante per la privacy), intende offrire indicazioni affinché alle persone che entrano in contatto con il personale medico e paramedico e con le strutture sanitarie, per ricevere cure o prestazioni mediche o per svolgere pratiche amministrative, vengano garantiti la più assoluta riservatezza e il rispetto della loro dignità.

Nessun commento:

Posta un commento