L’RSPP visto da Confindustria

di Ugo Fonzar e Giovanni Germino

«Un giorno un esimio collega (ciao Giovanni!) si presenta a lezione (è seduto vicino a me) e mi dice tutto trafelato "guarda qui guarda qui… che ne pensi?" e io: "ma che hai? che è successo?".

Mi metto a leggere una paginetta che riconosco quasi subito dall'intestazione con il simpatico loghetto dell'aquila… e sobbalzo anche io: "cavolo non lo avevo mai notato!".
A cosa mi riferisco? Alle linee guida (edizione marzo 2008) per l'applicazione del D.Lgs. 231/01 di Confindustria, tra l'altro esaminate nell'aprile da parte del Ministero della Giustizia, che ha comunicato la conclusione del procedimento di esame della nuova versione e approvate in quanto l'aggiornamento è stato ritenuto "complessivamente adeguato e idoneo al raggiungimento dello scopo fissato dall'art. 6, comma 3 del D. Lgs. n. 231/2001".

In tal occasione il Ministero ha inoltre ricordato che la piena efficacia delle Linee Guida lascia impregiudicata ogni valutazione sulle modalità della loro implementazione e sulla concreta attuazione dei modelli di organizzazione e gestione da parte dei singoli enti, affiliati o meno all'Associazione (meno male). Dove trovare il tutto? Qui la presentazione e qui il documento "Linee guida".

Appena capito il busillis gli ho detto: "Giovanni scrivi un po' di cosine che poi lo pubblichiamo su postilla e tentiamo di aprire un dibattito/dialogo anche serrato su tali indicazioni" (quindi questo post per il 70% lo ha fatto l'ing. Giovanni Germino che ringrazio e saluto). Quale è il passaggio incriminato quindi? Aprite a pagina 40 e leggete ad alta voce quanto segue...»

Il resto dell'articolo sul Blog di Ugo Fonzar

Commenti

Post più popolari