31 maggio 2012

Assonime sui reati ambientali e responsabilità amministrativa degli enti (circolare n. 15 del 2012)

La Circolare Assonime n. 15, pubblicata il 28 maggio 2012, recante "Reati ambientali e responsabilità amministrativa degli enti", esamina il provvedimento legislativo che ha dato luogo ad una ulteriore modifica al d. Lgs. 231/01, estendendo la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche ai principali reati ambientali (art. 25 undecies).

La circolare affronta le tematiche connesse alla natura dei reati introdotti e al coordinamento con le Direttive europee sulla tutela penale dell'ambiente e con il Testo Unico dell'ambiente, soffermandosi sul rapporto tra i sistemi di gestione ambientale e i modelli di organizzazione e gestione idonei alla prevenzione dei reati previsti dal D.Lgs. n. 231, al fine di ottenere l'esonero dalla suddetta responsabilità.

L'accesso al testo della Circolare n. 15 sul sito di Assonime è riservato ai soci; in alternativa, su IPSOA è disponibile un approfondito commento alla Circolare Assonime ("Reati ambientali e responsabilità amministrativa delle persone giuridiche").


Leggi anche:
"La Corte di Cassazione sui reati ambientali"

Nessun commento:

Posta un commento