28 maggio 2012

Business Process Management e Compliance, l'indagine di Capgemini

Fonte: Assicura7

«Capgemini rende noti i risultati dell'indagine sul Business Process Management, dedicata alla gestione dei processi aziendali. Il rapporto rivela che la gestione del processo è di particolare importanza nei settori bancario, assicurativo e private banking, nei quali – con il recepimento di regolamenti sempre più stringenti, come i recenti Mifid, Basilea III e Solvency II – la rilevanza della compliance ha toccato i suoi massimi livelli. Più del 78% degli intervistati appartenenti al settore finanziario, infatti, vede nella compliance un fattore di primaria importanza per la propria attività, mentre il 48% è intenzionato a investire maggiormente a partire dal prossimo anno per poter rispondere in maniera adeguata ai regolamenti. Dati che segnalano il risveglio dell'interesse nei confronti del Business Process Management come metodo per gestire le varaibili legati alla compliance.»

Scarica gratuitamente il "Global Business Process Management Report" (maggio 2012)

1 commento:

  1. In argomento credo che dopo un primo fervore da parte del sistema bancario negli anni 2007/2010 post istruzioni banca D'Italia oggi l'attenzione alla Compliance così come disciplinato dai regolatori sia un pò scemato. Il business prima di tutto. La compliance , putroppo, oggi non è vista come un valore ma come un peso. Solo le Autorità di Vigilanza possono ripristinare il presidio di questa funzione di controllo.

    RispondiElimina