13 giugno 2012

FAQ sul divieto di interlocking

I criteri per l'applicazione dell'art. 36 del d.l. "Salva Italia" (cd. "divieto di interlocking") - Le FAQ (Frequently Asked Questions) di Banca d'Italia, Consob e ISVAP

«Il 20 aprile 2012 la Banca d'Italia, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa e l'Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo hanno pubblicato un documento (1) ... contenente i criteri cui si atterranno, ciascuna per il proprio settore di competenza, qualora debbano valutare la sussistenza di cariche incrociate in violazione dell'articolo 36 del d.l. "Salva Italia".
In relazione alle richieste di chiarimento formulate dai vari soggetti interessati all'applicazione del divieto, queste Autorità - sempre nell'ottica di favorire un'applicazione agevole e uniforme della norma di legge - pubblicano le risposte alle domande più frequentemente pervenute. Come per le linee guida, anche questo documento è frutto della collaborazione con l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che ne condivide i contenuti.»
Il documento "Criteri per l'applicazione dell'art. 36 del d.l. "Salva Italia" (cd. "divieto di interlocking") - Frequently Asked Questions" può essere scaricato dal sito della Banca d'Italia.


(1) Vedi: "Criteri di valutazione del divieto di interlocking - Documento congiunto Banca d'Italia, Consob e ISVAP"

Nessun commento:

Posta un commento