31 agosto 2012

Privacy e comunicazioni elettroniche, le novità del d.lgs 69/2012

«Scudo a tutela di nomi, indirizzi e-mail e informazioni bancarie dei clienti dei fornitori di servizi di telecomunicazioni e di accesso a Internet. E mai più cookies («marchi» sull’elaboratore di chi, ignaro, naviga in rete) senza il consenso dell’interessato. Si alza il fronte di tutela contro i trattamenti invisibili di dati, che si attivano ogni volta che si accede a un sito internet. A disporre un rafforzamento delle linee di difesa è il decreto legislativo 69 del 28 maggio 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 maggio 2012 n. 126, in vigore dal 1° giugno 2012. Il decreto recepisce le direttive 2009/136/Ce, e 2009/140/Ce e modifica il codice della privacy (dlgs 196/2003).

Con le nuove disposizioni, in particolare, i dati su ogni telefonata e sessione in rete devono essere tenuti al sicuro da un uso indesiderato, accidentale o fraudolento. Gli operatori devono rispondere della responsabilità che deriva loro dalla elaborazione e memorizzazione di queste informazioni. ...»

Leggi tutto l'articolo "Dati on-line, maneggiare con cura", di Antonio Ciccia

2 commenti:

  1. non riesco a leggere l'articolo di Luca Leone, mi chiede user e passw.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Paolo.
      Ha ragione: l'articolo precedentemente segnalato dopo qualche giorno diventa accessibile solo agli abbonati.
      Ho, pertanto, aggiornato il post segnalando un articolo di commento al d.lgs 69/2012 altrettanto valido, e di libero accesso.

      Grazie per la segnalazione e buon fine settimana.

      Elimina