07 ottobre 2012

Modifiche al Regolamento dei Mercati e relative Istruzioni


La Consob, con delibera n. 18299 del  1° agosto 2012, ha approvato le modifiche al Regolamento dei

Mercati deliberate dall’Assemblea di Borsa Italiana nella seduta del  26 giugno 2012. Borsa Italiana, (con avviso n. 16832 del 27 settembre 2012), ha conseguentemente modificato le Istruzioni al Regolamento.
In particolare tali modifiche riguardano:
A - distribuzione di obbligazioni attraverso il MOT
B - segmento STAR: allineamento alla nuova edizione del codice di autodisciplina
C - fine-tuning
Le modifiche entreranno in vigore il 15 ottobre 2012.

Per quanto di nostro maggiore interesse, con riguardo ai requisiti per la qualifica di STAR «Borsa ha allineato alcune disposizioni del Regolamento alle previsioni del Codice di autodisciplina, aggiornato nel dicembre 2011 (...). Le modifiche sono principalmente dettate da un’esigenza di allineamento alla nuova numerazione del Codice, ora composto da dieci raccomandazioni.
Ai sensi dell’art. 2.2.3 del Regolamento, le società che vogliono ottenere e mantenere la qualifica di Star devono:
(i) applicare i principi e i criteri applicativi previsti dal riformulato art. 4 del Codice, dedicato all’istituzione e funzionamento dei comitati interni al CdA; si evidenzia che, alla luce della nuova formulazione, l’articolo raccomanda di affidare il coordinamento dei lavori dei comitati a un presidente (4.C.1).
(ii) applicare i principi previsti dall’art. 6 con riguardo alla remunerazione degli amministratori, nominare un comitato per le remunerazioni composto da tutti amministratori indipendenti (o in alternativa, da amministratori non esecutivi, in maggioranza indipendenti e, in ogni caso, con il presidente indipendente) e aderire ai criteri applicativi relativi alla remunerazione degli amministratori non esecutivi (6.C.4) e all’attività del comitato per le remunerazioni (6.C.5 e 6.C.6);
(iii) nominare un comitato controllo e rischi composto da tutti amministratori indipendenti (o in alternativa, da amministratori non esecutivi, in maggioranza indipendenti e, in ogni caso, con il presidente indipendente) e affidargli le funzioni di supporto al CdA di cui ai criteri applicativi 7.C.1 e 7.C.2.
Nel caso di società che adottano il sistema di amministrazione e controllo monistico o dualistico, le società devono allinearsi alle nuove previsioni di cui all’art. 10, dedicato ai sistemi alternativi di governance.
L’applicazione delle nuove previsioni è soggetta allo stesso regime transitorio previsto dal Codice di Autodisciplina. Per tale ragione, anche per le società STAR:
• l’applicazione delle modifiche apportate al Codice, approvate nel dicembre 2011, va effettuata entro la fine dell’esercizio che inizia nel 2012, informandone il mercato con la relazione sul governo societario da pubblicarsi nel corso dell’esercizio successivo;
• le modifiche che hanno effetto sulla composizione del CdA o dei relativi comitati trovano applicazione a decorrere dal primo rinnovo del CdA successivo alla fine dell’esercizio iniziato nel 2011.
Infine, Borsa ha allineato alcune disposizioni contenute nelle Istruzioni in tema di remunerazione alla normativa vigente (cfr. art. IA.2.10).»

Fonte: Assonime

Nessun commento:

Posta un commento