13 dicembre 2012

Protocollo informatico e protezione dei dati personali dei lavoratori

Garante: più riservatezza negli accessi al protocollo informatico. I documenti contenenti i dati personali dei dipendenti devono essere conoscibili solo da personale incaricato del trattamento dei dati.

Il Garante Privacy, con il provvedimento n. 280 dell'11 ottobre del 2012, ha ricordato che l'accesso alle informazioni relative ai dipendenti (es. permessi per la legge 104/92, permessi studio, documentazione riguardante sussidi per l'accesso a mense scolastiche o borse di studio, contestazioni disciplinari) acquisiste nel protocollo informatico, il sistema in cui si registrano i documenti in entrata e in uscita di un'azienda o di una Pubblica Amministrazione, deve essere limitato al solo personale specificamente incaricato della gestione di determinati dati personali dei lavoratori.

E' quindi indispensabile, pena la violazione delle disposizioni in materia di misure minime di sicurezza, configurare opportunamente il protocollo informatico in modo da segmentare la visibilità dei documenti e dei fascicoli relativi al personale ai soli dipendenti incaricati del trattamento dei dati.

Nessun commento:

Posta un commento